Acconciatura sposa: 10 buoni motivi per scegliere un parrucchiere stilista delle spose!
Matrimonio a Treviso per una coppia very British

Coda di cavallo: trasformala in un look da red carpet

coda di cavallo

La coda di cavallo è da sempre conosciuta più come soluzione salva tempo che come vera e propria acconciatura: scopri come trasformala in poche e semplici mosse da alternativa last minute a look da red carpet. 

1. Bilancia i volumi a seconda dello stile

coda di cavallo alta

La coda di cavallo si presenta ad un’infinità di interpretazioni e varianti a seconda dello stile che si desidera ottenere: per un look romantico e bon ton in genere è preferibile scegliere una coda bassa e morbida, mentre si può portare alta e ben definita per un tocco più glamour.

2. Sceglila sempre in base ai tuoi lineamenti

La coda di cavallo si addice a qualsiasi tipo di viso purchè posizionata in modo da esaltarne i lineamenti o, eventualmente, nascondere qualche piccolo difetto.

– Se hai la fronte alta crea una delicata riga laterale e porta la coda bassa sulla fronte in modo da coprirla in parte
– Per il viso rotondo l’ideale è allungarne la forma con un pò di volume sulla parte superiore della nuca e quindi la coda alta che slancia l’immagine
– Per il viso lungo è preferibile la coda bassa e ben tirata che aiuta a dare un equilibrio alle proporzioni del viso
– Se avete il viso ovale la coda è la vostra acconciatura per eccellenza e sentiti libere di osare

3. Rispetta alcune semplici “regole”

La coda di cavallo è la prima acconciatura che si sperimenta da bambine, quella che in apparenza sembra la più semplice da realizzare, ma che per essere eseguita a “regola d’arte” necessita di alcuni piccoli accorgimenti.

  • per realizzare una coda alta è bene tirare bene la sommità della testa ed utilizzare una lacca con tenuta strong
  • per realizzare una coda bassa è preferibile utilizzare le dita per non tirare troppo i capelli e fermarla con un nastrino, un foulard o una molletta. Per un tocco molto romantico si può lasciare libera qualche ciocca attorno al viso da riprendere con la coda del pettine.
  • la coda laterale è indubbiamente la più elegante e sofisticata, perfetta per i visi ovali perchè rende i lineamenti più morbidi ed equilibrati.

4. Osa con gli accessori

La coda di cavallo può essere una pettinatura molto semplice se realizzata con un elastico per capelli, ma può diventare un’acconciatura preziosa se ultimata con i giusti accessori.

Per fermare i capelli puoi sempre utilizzare un elastico trasparente o di colore neutro e poi ricoprirlo con una ciocca di capelli lasciata libera o con un nastro/fiocco.

Per una serata importante o un’occasione particolare puoi optare per un accessorio luminoso realizzato con pietre dure o anche con una finitura lucida nei colori del metallo.

 

 

 

Per qualsiasi informazione scrivici pure
Invia
//]]>